Stasera volevo fare una breve riflessione sul ruolo del rompipalle nella società di oggi. Perché, cari miei, rompipalle ci si nasce e ci si diventa. Ho sempre sostenuto che ci fosse una sorta di “curriculum studiorum” del rompicoglioni, questo non è uno che s’improvvisa, è uno specialista. Uno che non si arrende al primo rifiuto, uno che continua a cercarti per settimane, mesi et financo anni. I cultori della materia sono coloro capaci di resistere all’indifferenza, con questi ignorare non basta, bisogna essere chiari sin da subito per non pentirsi poi. Un bel vaffanculo, credetemi, è la cosa migliore. Non abbiamo tempo per tutti, a volte non abbiamo tempo persino per i familiari, possiamo quindi sprecarlo con le teste di cazzo!?! Io dico di no e in questo facebook ci ha aiutato. Avete notato che i messaggi privati riportano il tempo di visualizzazione? Bene, visualizzate pure il messaggio del rompicoglioni di turno, fategli capire che lo avete letto. Non è stata una svista il non rispondere, lo avete fatto consapevolmente e lui o lei lo devono sapere. Spesso mandare a cagare non è una scelta, è un preciso dovere per il bene di noi stessi.